<We_can_help/>

What are you looking for?

<Good_things_happen/> Welcome to Conference

d

Copyright 2018 @ Amadeus Factory

Seguici

>Jazz

Il chitarrista Simone Faedda, il contrabbassista Marco Piras, il batterista Manfredi Crocivera e il sassofonista Gledison Zabote sono i giovani componenti di una formazione il cui obiettivo è quello di esplorare il tipico sound del quartetto tramite una sonorità fresca e contemporanea, pur rimanendo fedelmente ancorati alla tradizione jazzistica.
Le diverse personalità dei 4 musicisti, tutti attivi nel florido panorama torinese, trovano un brillante punto di contatto nell’esecuzione di arrangiamenti moderni filtrati tuttavia da un’iconica prospettiva be-bop, che richiama marcatamente i gloriosi anni della New York anni ’40.

https://youtu.be/QSaNc2vgFO0 Il chitarrista Simone Faedda, il contrabbassista Marco Piras, il batterista Manfredi Crocivera e il sassofonista Gledison Zabote sono i giovani componenti di una formazione il cui obiettivo è quello di esplorare il tipico sound del quartetto tramite una sonorità fresca e contemporanea, pur rimanendo fedelmente ancorati alla tradizione jazzistica. Le diverse personalità dei 4 musicisti, tutti attivi nel florido panorama torinese, trovano un brillante punto di contatto nell’esecuzione di arrangiamenti moderni filtrati tuttavia da un’iconica prospettiva be-bop, che richiama marcatamente i

https://youtu.be/x-2l4o8fxvU Il duo si pone come obiettivo quello di confrontarsi con i grandi autori della storia del jazz, portando la propria sensibilità all'interno di una dimensione legata alla tradizione. Voce e chitarra, un organico che si ispira a interpreti illustri, dallo storico duo formato da Ella Fitzgerald e Joe Pass, ai più recenti Tuck & Patti. Il repertorio attinge a piene mani dal Songbook americano, da George Gershwin a Cole Porter, da Duke Ellington a Richard Rodgers.

https://youtu.be/6ROfgOBU3eg J'emm è un trio nato dall'incontro di Edoardo Cian, Massimo Verrillo e Marco Lenoci, uniti dalla passione per il jazz in tutte le sue forme e sonorità, spaziando dal bebop, all'hard bop, arrivando a strutture del jazz europeo. Il trio segue l’ “arte dell’essenziale”, sia nella scrittura dei propri brani, sia proponendo arrangiamenti in chiave moderna, rimodellando le strutture e trattandole con eclettismo, seguendo i propri gusti personali.